Muratura in Pietra, Cucina in Muratura e Lavelli in Pietra: 10 Cose da Sapere

Maria Laura Leo Maria Laura Leo
Laquercia21 Industrial style kitchen
Loading admin actions …

Quando si parla di muratura in pietra non ci si riferisce sempre e solo alle pareti di un'abitazione, ma anche ad altri elementi che definiscono piuttosto l'arredo di una stanza e gli accessori che la caratterizzano.

Stiamo parlando di una cucina in muratura, per esempio, o di un lavello in pietra che riesce a dare all'ambiente un look rustico e dal gusto antico, ma anche di soluzioni differenti, che riguardano altre camere della casa. La pietra, del resto, si abbina facilmente a qualsiasi stile e a qualsiasi funzione domestica.

Che si opti per una muratura in pietra a faccia vista o per una muratura in pietra listata con mattoni, le possibilità di sfruttare questo materiale così affascinante e così tipico dell'architettura di tutti i tempi sono numerosissime.

Abbiamo cercato di raccogliere qualche considerazione, attraverso alcuni esempi, in un elenco di cose da sapere quando si vuole optare per la muratura in pietra, sia a livello edilizio che sotto il profilo dell'arredamento.

1. Muratura in pietra a faccia vista

Una delle forme più naturali e spontanee di trovare la muratura in pietra è quella a faccia vista. Il concio lapideo viene lasciato nel suo aspetto originario, mostrando con fierezza tutta la bellezza della sua consistenza poderosa e resistente.

Si tratta di una soluzione tipica delle case più antiche, quelle costruite secondo una tecnica che faceva della muratura in pietra l'assoluta protagonista, ma che trova ampio spazio anche nelle ristrutturazioni più contemporanee.

Risale a tempi recenti, infatti, la tendenza di lasciare una muratura a faccia vista per omaggiare il passato e per dare fascino all'ambiente, riportando all'antico splendore un materiale spesso ricoperto da strati di intonaco che ne nascondono la bellezza.

Spesso si riscontra un abbinamento tra antico e moderno, tra pietra e pittura, che serve a mettere ancora più in evidenza l'imponenza del materiale lapideo, capace di contrastare cromaticamente e matericamente in maniera ancora più evidente.

Il risultato è senza dubbio un ambiente esclusivo, in cui passato e presente si incontrano in maniera armonica e organica, dando eleganza con un tocco di rusticità alla stanza.

L'esempio in foto dimostra come una progettazione attenta in tal senso possa portare a esiti impeccabili e affascinanti.

2. Muratura in pietra listata con mattoni

Un'alternativa alla pura muratura in pietra è la muratura in pietra listata con mattoni, tipica delle costruzioni di un tempo ma tornata fortemente in auge nei contesti moderni, soprattutto dallo stile industriale.

I mattoni spiccano sulla parete grazie al loro tipico colore rosso-marrone e alla consistenza materica che li caratterizza, dando fascino e unicità all'ambiente.

È perfetto l'abbinamento con la cucina in muratura, lasciata a vista o meno, che sembra voler richiamare quel gusto un po' antico trasmesso dalla scelta di lasciare in netta evidenza i filari di mattoni.

3. Cucina in muratura

La cucina è la stanza della casa in cui il ricorso alla muratura in pietra trova la sua più alta forma di espressione.

Le zone giorno, infatti, si sposano molto bene con il calore e la familiarità che la pietra come materiale puro e naturale si porta dietro.

Ne consegue che trovare salotti, soggiorni e cucine con pareti in pietra a faccia vista o listata con mattoni sia qualcosa di molto frequente e ricercato.

La cucina in muratura, in particolare, rappresenta da sempre un modo di sfruttare la bellezza della muratura in pietra nell'arredo, che diventa fisso abbandonando definitivamente, salvo demolizioni, la sua natura di oggetto mobile capace di occupare posizioni sempre differenti nell'ambiente.

3.1 Cucina in muratura

La composizione di una cucina in muratura passa per la definizione di setti murari che diventeranno i fianchi dei mobili su misura disegnati e realizzati per essa.

Tali setti sorreggeranno un top, costruito in opera o costituito di un materiale diverso, sempre tendenzialmente lapideo, che completerà l'arredo.

I piccoli vani così realizzati saranno chiusi da ante, cassetti e quant'altro possa nascondere alla ista il loro contenuto.

L'obiettivo generale è quello di costruire veri e propri mobili in cui le diverse consistenze materiche e morfologiche si mescolano e si compongono per dare un risultato finale unitario e organico.

Rientra in questa volontà anche la scelta dei vari elementi che tipicamente costituiscono la cucina, quali fuochi, lavello, ante, cappe e tanto altro ancora.

4. Cucine in muratura e top

Come già detto, quando si realizzano cucine in muratura si può optare per un top in opera, realizzato con la stessa tecnica costruttiva che caratterizza i mobili stessi e spesso piastrellato, o scegliere una soluzione tendenzialmente monolitica che, al pari delle cucine tradizionali, chiude la parte superiore del piano di lavoro in maniera fluida e continua.

In questo caso il marmo è il materiale più ricercato, grazie alla sua resistenza e all'ineguagliabile resa estetica.

Esistono, tuttavia, soluzioni diverse, dal carattere più rustico, che meglio si sposano all'idea stessa di cucina in muratura e all'eventuale presenza di muratura in pietra a faccia vista o muratura in pietra listata con mattoni, frequentemente utilizzate in questi contesti.

4.1 Cucine in muratura e top

La scelta di un materiale lapideo in alternati val top in opera, tra l'altro, si adatta bene anche all'opzione, altrettanto frequente, dei lavelli in pietra per cucina in muratura, che contribuiscono a dare un look country alla stanza senza rinunciare alla bellezza.

Esistono, in commercio, tantissimi tipi di lavelli in pietra per cucina in muratura, differenti l'uno dall'altro per dimensione, forma, tipologia, materiale e decorazione di cui si caratterizzano.

Sono studiati per inserirsi perfettamente nel luogo in cui si progetta di utilizzarli, diventando spesso un tutt'uno con il piano di lavoro e integrandosi perfettamente con esso.

5. Le ante nelle cucine in muratura: si o no?

Quando si realizza una cucina in muratura occorre progettare con cura e attenzione anche i mobili che la comporranno e predisporre la presenza delle ante che si fisseranno direttamente alla struttura lapidea della muratura in pietra.

Questo, almeno, se si decide di chiudere i vani della cucina stessa. Sì, perchè nelle cucine in muratura, con il loro carattere un po' country e un po' rustico, non sempre si sceglie di realizzare le ante dei mobili.

La chiusura, infatti, è prediletta da chi non vuole rinunciare alla privacy e ci tiene ad avere una cucina dal look agreste senza però lasciare a vista quello che, solitamente, si conserva in contenitori chiusi.

Ne deriva che, in questo caso, si debba optare per una doppia progettazione: quella della struttura portante e quella delle tamponature.

5.1 Le ante nelle cucine in muratura: si o no?

Chi preferisce non chiudere i vani della cucina con le ante di un mobile vero e proprie può decidere di lasciare a vista tutto il contenuto di tali spazi o, optando per un'alternativa valida ed economica, oltre che rapida e pratica, utilizzare delle tendine.

I tessuti, spesso abbinati al contesto in cui si inseriscono per trame e colori, mascherano in maniera efficace l'interno dei mobili ma, al tempo stesso, non si presentano come una soluzione definitiva, offrendo la possibilità di variazione, anche frequente.

La scelta dell'una o dell'altra soluzione dipende esclusivamente dalle esigenze dei proprietari e dai gusti personali. Entrambe sono validissime e possono portare a risultati eccellenti per la propria cucina in muratura.

6. Cucine in muratura e caminetti

Uno degli elementi che spesso si trova nelle cucine in muratura è il caminetto. Questo, realizzato in opera o prefabbricato, inserito in un vano appositamente progettato per esso, sembra quasi voler richiamare il passato, facendo riferimento a un elemento immancabile nelle cucine di una volta.

Il caminetto, simbolo di calore e di familiarità, viene riproposto nella forma del focolare domestico, inserendosi in una stanza che, per sua natura, è il luogo in cui la famiglia si riunisce per consumare i pasti o quanto meno per prepararli.

6.1 Cucine in muratura e caminetti

Il carattere rustico e country del focolare in cucina si sposa perfettamente con la scelta di una struttura con muratura in pietra a faccia vista, ma anche nel caso in cui si voglia optare per muratura in pietra listata con mattoni.

Il camino si può personalizzare in tanti modi, dalla mensola sopra la sua bocca al piano che si disperde nel punto in cui si posa la legna. Può essere raso terra o rialzato, così da favorirne l'utilizzo anche nel caso in cui si desideri ricorrere a vecchi metodi di cottura direttamente sul fuoco.

In questo modo, oltre ad assolvere a una funzione estetica, il caminetto si presenta come elemento pratico facente a tutti gli effetti parte dell'arredo della cucina in muratura.

7. Lavelli in pietra per cucina in muratura

Country kitchen with stone sink Pietre di Rapolano Built-in kitchens Stone Beige
Pietre di Rapolano

Country kitchen with stone sink

Pietre di Rapolano

L'industria dell'arredamento propende, per ambienti dal carattere rustico, per lavelli in pietra per cucina in muratura, elementi in cui la durevolezza, la solidità e l'imponenza della pietra si abbina all'eleganza e alla raffinatezza delle forme e degli stili.

Esistono diversi tipi di lavelli in pietra, che si discostano l'uno dall'altro per colore, materiale lapideo di cui si compongono, dimensioni forma e, soprattutto, lavorazione a cui sono sottoposti.

Accanto ai modelli più rifiniti, che assumono l'aspetto di lavelli tradizionali con l'unica differenza che, appunto, sono realizzati in pietra, sono presenti anche vasche lasciate in una forma un po' più grezza e naturale, ricordo delle vasche comuni di un tempo, quando l'acqua potabile era un lusso e non un diritto.

7.1 Lavelli in pietra per cucina in muratura

I lavelli in pietra per cucine in muratura dalle forme più irregolari e, al tempo stesso, naturali, si caratterizzano per un forte accento rustico e country, cosa che suggerisce il loro utilizzo soltanto in contesti che si addicono a questo stile.

L'abbinamento con elementi moderni, infatti, stonerebbe un po' con l'aspetto complessivo del lavello, che mostra tutta la sua imponenza senza cedere al lusso di una lavorazione che ne smussa il carattere addolcendolo.

L'effetto finale è di un lavello poderoso e possente, all'interno del quale sembra quasi che l'acqua sgorghi in maniera naturale e non grazie a un rubinetto che ne favorisce il flusso. È un chiaro riferimento alla natura, celebrata in maniera eccellente dalla tipologia di arredo.

8. Lavelli per cucina in muratura: l'alternativa

Quando si parla di cucina in muratura, va specificato, non si deve necessariamente pensare al lavello in pietra.

Una cucina in muratura, infatti, può tranquillamente essere abbinata ad altri materiali che, pur rispettandone lo stile, non ne riprendono la consistenza materica ma, anzi, si discostano da essa.

È il caso di lavelli in metallo per cucina in muratura, soluzione spesso preferita dalla gente che non vuole optare per un arredo così impegnativo dal punto di vista del peso e dell'imponenza com'è la pietra.

I lavelli in metallo, essendo realizzati non per sottrazione di materiale (come avviene per le pietre) ma per colatura di leghe e composti, può essere realizzato in diversi forme e formati.

Si inserisce perfettamente in qualsiasi tipo di top e si abbina facilmente alla rubinetteria, spesso realizzata nello stesso materiale o in una colorazione che si avvicina molto.

L'effetto è ugualmente affascinante e d'impatto, caratterizzandosi, al pari della pietra, per il look rustico e country.

9. Dai lavelli in pietra ai lavabi

Non solo in cucina, ma anche in bagno capita spesso di trovare soluzioni in pietra naturale caratterizzate dallo stesso fascino dei lavelli in pietra per cucina in muratura.

Le vasche di questo tipo per il bagno si trovano in contesti in cui si vuole dare alla toilette un tocco di rusticità e di antichità, soprattutto se la soluzione è abbinata a muratura in pietra a faccia vista.

Il contrasto con il moderno è spesso ricercato attraverso un abbinamento con lavandini di fattura contemporanea, specchi a giorno privi di qualsiasi cornice e pitture parietali che non hanno niente a che vedere con la texture frastagliata della pietra naturale.

L'effetto, pur essendo giocato sull'accostamento degli opposti, è di grande impatto estetico e si caratterizza per la sua armoniosità complessiva.

10. Muratura in pietra per il salotto

Come già detto, la muratura in pietra a faccia vista o la muratura in pietra listata con mattoni costituisce un elemento ricorrente nelle zone giorno, complice la capacità del materiale lapideo di dare un tocco di calore e familiarità a qualsiasi stanza.

Il salotto, in particolare, è uno degli ambienti che più di ogni altro si presta all'utilizzo di questa soluzione costruttiva, anche in abbinamento ad arredi dal carattere più moderno e contemporaneo, che spiccano sullo sfondo della pietra frastagliata e sul suo aspetto così rustico e dal gusto antico.


Discover home inspiration!