Dimensioni dei Pannelli Fotovoltaici: 16 Cose Da Sapere Assolutamente

Giuseppe Solinas—homify Giuseppe Solinas—homify
architetto francesca fontana Roof
Loading admin actions …

Siete interessati a installare dei pannelli fotovoltaici per produrre l'energia che renda autosufficiente la casa da un punto di vista energetico? Ma quali sono le dimensioni dei pannelli fotovoltaici che permettono una produzione di energia sufficiente? E quali sono le dimensioni dei pannelli fotovoltaici richieste dalle normative? A queste domande proveremo a rispondere in questo Libro delle Idee dedicato a 15 cose da sapere assolutamente sulle dimensioni dei pannelli fotovoltaici e sui pannelli solari fotovoltaici in generale per poter effettuare in maniera informata la scelta dei pannelli solari fotovoltaici da installare nella propria casa. Perché una delle prime questioni poste dalla volontà di produrre energia pulita è quella dello spazio necessario: serve una superficie sufficientemente ampia per installare un impianto fotovoltaico, magari sul tetto di un edificio ,con dimensioni adeguate ad accogliere un numero di pannelli fotovoltaici adatto a garantire la produzione dell'energia solare sufficiente a soddisfare il proprio fabbisogno energetico. Quindi: quali sono le dimensioni dei pannelli fotovoltaici e quanto spazio è necessario per produrre l'energia sufficiente a soddisfare il fabbisogno energetico familiare? Un impianto fotovoltaico è composto da moduli o pannelli fotovoltaici, che possono essere in silicio mono o policristallino o costruiti con una tecnologia detta film sottile. I pannelli fotovoltaici incidono per circa il 65% sull'investimento complessivo da dedicare a un impianto fotovoltacico. I moduli fotovoltaici sono formati da celle elettricamente collegate in serie, che vanno a formare un componente unico. Il collegamento in serie di più moduli permette di costituire una stringa che, collegata in parallelo con altre stringhe, va a dare vita a un sottocampo: l'insieme dei cosiddetti sottocampi è quello che costituisce il generatore fotovoltaico. Le altre componenti di un impianto fotovoltaico sono la struttura di sostegno utile all'installazione dei moduli, un inverter e i quadri elettrici, i cavi di collegamento e i locali tecnici che servono per alloggiare le apparecchiature. In Italia si stima siano installati circa 40 mila impianti, capaci di produrre una potenza complessiva di circa 500 MW. Per quanto riguarda la grandezza dei pannelli fotovoltaici, è necessario sottolineare sin da subito che non esiste una risposta unitaria, perché esistono in commercio diversi modelli, dalla potenza generata da ogni pannello e dal tipo di materiali e tecnologia utilizzati: silicio mono o policristallino, film sottile, amorfo ecc. In generale i pannelli fotovoltaici più comuni e utilizzati non hanno dimensioni maggiori di 1 metro e 70 cm di altezza e 1 metro di larghezza. Generalmente i pannelli in silicio cristallino da 180-190 Watt sono di 10-15 cm più bassi e stretti dei pannelli da 230-240 Watt. Quindi, viste le dimensioni dei pannelli fotovoltaici, quanto spazio potrebbe servire per poter produrre una quantità di energia sufficiente a soddisfare il fabbisogno di una famiglia? Per scoprirlo non resta che andare a vedere nei dettagli tutto quello che riguarda le dimensioni dei pannelli fotovoltaici e le 15 cose da sapere assolutamente che abbiamo raccolto in questo Libro delle Idee. Seguiteci.

1. Dimensioni dei pannelli fotovoltaici: quanto spazio occupa un impianto

Se per esempio si prende in considerazione un impianto domestico da 2,8 kWp, l'area che sarà occupata dai soli moduli sarà di 20 metri quadrati per i moduli a silicio monocristallino, 25,5 per quelli in silicio policristallino e 56 metri quadrati per quelli in silicio amorfo, cioè a film sottile. Per quanto riguarda l'area lorda di un tetto a falda, sarà rispettivamente di 22, 28 e 61 metri. Se invece si utilizzerà per l'installazione dell'impianto fotovoltaico un tetto piano, oppure se i pannelli saranno installati a terra, l'area lorda salirà a 46 metri quadrati per il monocristallino, 58,5 per il policristallino e 128,8 per quelli a film sottile

2. Dimensioni dei pannelli fotovoltaici: tetto a falde

C'è da dire preliminarmente che la produzione di energia attraverso dei pannelli solari fotovoltaici non può essere costante durante ogni giornata e che l'autosufficienza energetica è problematica in ogni caso, perché servono degli spazi molto ampi. Però è possibile produrre energia elettrica per coprire buona parte del fabbisogno. Una famiglia consuma mediamente circa 3 mila chilowattora di energia elettrica all'anno per le normali utenze. Per la produzione di 3 mila kWh di energia elettrica con dei pannelli fotovoltaici sono necessari circa 22-28 metri quadrati di superficie su un tetto a falde inclinate.

3. Dimensioni dei pannelli fotovoltaici: tetto piano

La situazione nel caso di un tetto piano è diversa, perché sul tetto di un palazzo, un normale lastrico solare, lo spazio necessario aumenta leggermente perché i pannelli dovranno essere installati tenendo conto dei sostegni necessari a dare inclinazione ai pannelli e delle ombre che questi generano e quindi dello spazio necessari a distanziare i pannelli in maniera adeguata. Per questa ragione nel caso dei tetti piani andranno calcolati circa 10-12 metri quadrati per ogni chilowattora.

4. Dimensioni dei pannelli fotovoltaici:

Per scegliere l’impianto giusto per le vostre esigenze, dovete considerare anche le dimensioni dei singoli moduli dei pannelli fotovoltaici, perché in commercio ci sono pannelli diversi per dimensioni, materiali e rendimento: i più comuni sono quelli in silicio policristallino (altezza 1663 mm, larghezza 998 mm), silicio monocristallino (altezza 1661 mm, larghezza 996 mm), silicio monocristallino ad alto rendimento (altezza1046 mm, larghezza 1559 mm).




5. Dimensioni dei pannelli fotovoltaici: impianti integrati, parzialmente integrati o non integrati

Le tipologie di impianti fotovoltaici possono variare in base al fatto che siano non integrati architettonicamente (Nia), parzialmente integrati (Pia) o integrati (Ia). Un impianto si definisce integrato architettonicamente quando si inserisce in un edificio: se, per esempio, fa parte del tetto. È invece solo parzialmente integrato, e questo è il caso di maggior diffusione, quando invece i moduli sono solo appoggiati sul tetto. Infine, non è integrato quando si tratta di un impianto a terra o di impianti su tetti piani.

6. Dimensioni dei pannelli fotovoltaici: normative

Non esistono in Italia delle normative uniche per le autorizzazioni. Per gli impianti fino a 20 kW di potenza generalmente è sufficiente la DIA, cioè la dichiarazione di inizio attività. da presentare ai Comuni, con un progetto firmato da un tecnico abilitato. Dopo 30 giorni, se non ci sono rilievi da parte dell'ufficio tecnico, è possibile dare inizio ai lavori.

7. Dimensioni dei pannelli fotovoltaici: in condominio

L'installazione di un impianto fotovoltaico negli edifici di un condominio, con eventualmente l'utilizzo delle cosiddette parti in comune, è possibile solo previa autorizzazione dell'assemblea condominiale.

8. Dimensioni dei pannelli fotovoltaici: durata di un impianto

La durata di un impianto fotovoltaico può essere stimata in circa 25-30 anni, che può variare in base a modelli, area geografica, precipitazioni medie, manutenzione regolare, ma anche straordinaria. Infatti Sono necessarie delle operazioni di manutenzione straordinaria dopo circa 10-15 anni.

9. Dimensioni dei pannelli fotovoltaici: perdita di efficienza

Ogni impianto fotovoltaico è soggetto, con il passare degli anni, a una perdita di efficienza che avviene per l'invecchiamento dei materiali, dai moduli all'inverter sino alla componentistica di cablaggio. Questa perdita di efficienza dipenderà dalla qualità dei materiali e deve essere inferiore all'1% annuo perché non si riduca in maniera insostenibile la capacità di produrre energia nell'arco del tempo medio di durata, di 25-30 anni .

10. Dimensioni dei pannelli fotovoltaici: temperatura ideale

Contrariamente a quanto si possa pensare, il calore eccessivo dei moduli ha come conseguenza una diminuzione dell'efficienza dell'impianto. L'ideale per la produzione di energia solare con pannelli fotovoltaici è una temperatura di 25 gradi.


11. Dimensioni dei pannelli fotovoltaici: perdita di potenza

L'efficienza di un modulo fotovoltaico cala all'aumentare delle temperature, con una perdita di potenza percentuale che si aggira intorno al c0,3-0,5% per ogni grado centigrado di temperatura in più rispetto alla temperatura ideale di 25 gradi.

12. Dimensioni dei pannelli fotovoltaici: ombreggiamento clinometrico

Un'altra delle possibili cause della perdita di efficienza di un impianto fotovoltaico è l'ombreggiamento, che può essere di due tipi. Il primo è quello clinometrico, cioè dovuto alla presenza di colline, montagne, alberi, palazzi posti a una distanza grande abbastanza da far ritenere che i loro effetti saranno omogenei per ogni modulo che compone l'impianto.


13. Dimensioni dei pannelli fotovoltaici: ombreaggiamento locale

L'altra tipologia di ombreggiamento è quella locale, dovuta alla presenza di alberi, palazzi, fili, antenne ecc., a breve distanza dall'impianto fotovoltaico. In questo caso l'ombreggimanto non sarà omogeneo, ma si concentrerà solo su alcuni moduli dell'impianto, con un impatto maggiore sulla perdita di efficienza rispetto a quello dell'ombreggiamnto clinometrico.


14. Dimensioni dei pannelli fotovoltaici: tassazione per impianti casalinghi

Non esiste un sistema unico di tassazione rispetto agli impianti fotovoltaici: i trattamenti fiscali mutano anche in maniera radicale in base alla potenza dell'impianto fotovoltaico e alla natura del soggetto titolare. Per gli impianti sino a 20 kW legati a una casa immettere in rete energia non è considerata un'attività di tipo commerciale e quindi non è fiscalmente rilevante.


15. Dimensioni dei pannelli fotovoltaici: tassazione impianti non casalinghi

Invece, nel caso di impianti solari con pannelli fotovoltaici che non siano legati a una abitazione, immettere energia elettrica in rete per la vendita o per lo scambio è considerata un'attività commerciale, e quindi è fiscalmente rilevante ai fini di Iva e altre imposte.


16. Dimensioni dei pannelli fotovoltaici: riduzione delle emissioni

Nel caso di un impianto con pannelli fotovoltaici domestico da 2,8 kWp, che dovesse produrre 4 mila kWh, si eviterebbe di immettere nell'atmosfera 2.750 kg di CO2 per anno e 55 tonnellate in vent'anni, con una conseguente notevole riduzione delle emissioni.


Discover home inspiration!